Valutazioni sugli effetti delle bevande arricchite artificialmente (Quarta parte)

Le industrie a basso contenuto calorico e dolcificante calorico sponsorizzano studi e valutazioni sugli effetti sulla salute delle bevande artificiali dolcificate. Ci sono alcune prove di prevenzione dei finanziamenti negli studi di ricerca originali. Walton ha riferito che tra un campione di studi sull’aspartame, il 100% degli studi sponsorizzati dal settore ha concluso che l’aspartame era sicuro e il 92% degli studi finanziati in modo indipendente ha identificato effetti negativi del consumo di aspartame.

Millstone ha osservato che in una recente rivalutazione della sicurezza dell’aspartame da parte dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare, il 97% degli studi che hanno riportato nessun danno sono stati l’industria ha sponsorizzato, mentre il 100% degli studi che indicano possibili danni erano non-industria sponsorizzato. Non è stata valutata la relazione del fonte di finanziamento e di altre pregiudizi agli esiti delle revisioni degli effetti delle bevande artificialmente zuccherate sui risultati del peso.

Gli obiettivi di questa revisione sistematica sono di determinare se il rischio di polarizzazione, risultati e conclusioni di revisione degli effetti del consumo artificialmente zuccherato di bevande sugli esercizi di peso variano a seconda delle fonti di sponsorizzazione della revisione e dei conflitti d’interesse degli autori.

La nostra ipotesi a priori è che la sponsorizzazione della revisione ei conflitti di interesse finanziari degli autori verranno associati a risultati e conclusioni che favoriscono il prodotto del promotore e che il rischio di pregiudizio non si discosta da sponsor o autori conflitti di interesse.

Quarta ed ultima parte

Fonte: PLOS ONE

Leggi la terza parte

Leggi altre notizie come questa sul magazine medico-scientifico, NUTRIZIONESALUTE.INFO