Mercedes, I richiami ufficiali (memo)

mercedesroadster_advminibanner

Mercedes Classe A, vecchia versione: Serbatoio della benzina da controllare: attraverso il tubo di sfiato, una piccola quantità di combustibile liquido penetra nel serbatoio a carbone attivo (filtra i vapori di benzina, che vengono poi rimessi in circolo).

Mercedes Classe M: infiltrazioni d’acqua nel bagagliaio possono far “impazzire” la centralina da cui “prende ordini” il portellone elettrico, che così rischia di aprirsi accidentalmente. Per risolvere il problema, in officina vengono sostituite la guarnizione del lunotto (da cui si può infiltrare l’acqua) e la stessa centralina elettronica che controlla la chiusura del portellone, spostata in una posizione più riparata. In Italia, le Classe M interessate a questa campagna di richiamo sono in tutto 442.

Mercedes Viano: Per scongiurare il rischio di “perdere” la ruota di scorta (collocata sotto il pianale), i meccanici delle concessionarie e officine autorizzate provvedono a montare in mezz’ora, un supporto modificato (riguarda 7000 vetture). In caso di incidente, gli airbag a tendina di sei esemplari potrebbero non aprirsi tempestivamente. Vengono sostituiti. C’è la possibilità che il freno di stazionamento (a pedale) di 69 vetture non funzioni bene: va sostituito il tirante di collegamento alla ruota posteriore sinistra.

Mercedes Classe B: Serbatoio della benzina da controllare; attraverso il tubo di sfiato, una piccola quantità di combustibile liquido penetra nel serbatoio a carbone attivo (filtra i vapori di benzina, che vengono poi rimessi in circolo).

Mercedes Classe C: A causa di un difetto di tenuta, il filtro del gasolio va cambiato: si può verificare una fuoriuscita di carburante. L’anello di tenuta della pompa del servosterzo potrebbe essere difettoso: per scongiurare il rischio di perdite di liquido, sono da portare in officina le vetture interessate dal richiamo.

Mercedes Classe E: A causa di un difetto di tenuta, il filtro del gasolio va cambiato: si può verificare una fuoriuscita di carburante.

Mercedes GLK: L’anello di tenuta della pompa del servosterzo potrebbe essere difettoso: per scongiurare il rischio di perdite di liquido, sono da portare in officina le vetture interessate dal richiamo.

L’elenco dei richiami è pubblico e si può consultare QUI accedendo al sito del ministero delle infrastrutture e dei trasporti.

Fonte