Mercedes-Benz M06

La sigla Mercedes-Benz M06 (o Daimler-Benz M06) identifica un gruppo di motori a scoppio prodotti dal 1928 al 1934 dalla Casa automobilistica tedesca Daimler-Benz per il suo marchio Mercedes-Benz. Questo gruppo di motori è probabilmente uno dei più famosi tra i propulsori delle Mercedes-Benz d’anteguerra. In particolare tali motori sono divenuti famosi per il loro impiego nelle grosse Mercedes-Benz SSK ed SSKL utilizzate nelle competizioni a cavallo tra la fine degli anni venti e l’inizio degli anni trenta (indimenticabili per gli appassionati sono state le prodezze di Rudolf Caracciola, uno dei più grandi piloti nella storia della Casa tedesca).
I motori M06 nascono da una rivisitazione del motore Daimler M9856, utilizzato sulle primissime Mercedes-Benz 680 Typ S ed a sua volta evoluzione del motore M9456 montato sulle Mercedes-Benz 630. Ne riprendono l’architettura generale, ma ne viene incrementato il rapporto di compressione. Come il motore originario di partenza, nato dalla mente di Ferdinand Porsche, anche questo nuovo motore è frutto dell’estro del futuro patròn della Casa di Zuffenhausen.
I motori M06 sono nati e si sono diffusi subito sia come 6.8 litri, sia nella più prestante configurazione da 7.1 litri.
Di seguito vengono illustrate le varie versioni e varianti dei motori della famiglia M06.

Fonte: WIKIPEDIA

Lascia un commento