Il Museo della Mille Miglia apre le porte alle Stelle di una privata Collezione

Il Museo della Mille Miglia apre le porte alle Stelle di una privata ‘Collezione’. Cinque icone che hanno segnato la storia del marchio Mercedes-Benz entrano a far parte della collezione permanente del polo espositivo bresciano.

La ‘Collezione’ è un affascinante percorso iconografico che ripercorre la vita professionale e la passione per la Stella dell’imprenditore lombardo. Dalla mitica 300 SL ‘Ali di Gabbiano’, alla leggendaria 300 b ‘Adenauer’, passando per la Mercedes-Benz 300 S Cabriolet A, una delle vetture più rare e prestigiose della lunga storia di coupé/ cabriolet firmati Mercedes-Benz.

La cooperazione tra Daimler AG e il polo museale bresciano va oltre il semplice omaggio alla storia della celebre corsa. Lo scorso anno, infatti, il Museo Santa Giulia di Brescia ha ospitato, per la prima volta in Italia, i capolavori della Daimler Art Collection: 230 opere firmate da 110 artisti internazionali, dal 1909 ad oggi, una selezione di grande valore che parte dai classici del Costruttivismo e dell’Arte Concreta, passando per il Minimalismo e le Tendenze Concettuali.

Una hall of fame che ripercorre la storia della Stella attraverso cinque pietre miliari della ‘Collezione’: dalla 300 S Cabriolet A al mito della 300 SL ‘Ali di Gabbiano’. Due vere e proprie leggende, affiancate dalla 300 b ‘Adenauer’, la 300 SL Roadster e la 280 SL ‘Pagoda’, intramontabile icona senza tempo.
Mercedes-Benz ha contribuito ad alimentare il mito della Mille Miglia, il cui fascino cresce nel tempo”, ha dichiarato Alwin Epple, Presidente di Mercedes-Benz Italia. “Un sentimento alimentato dall’amore per le automobili, ma anche da uomini come Carlo, in grado di trasmettere alle generazioni future la passione per i motori.”

Fonte: Media.Daimler

2 commenti su “Il Museo della Mille Miglia apre le porte alle Stelle di una privata Collezione

Lascia un commento