[I nostri viaggi] Olympiapark a Monaco di Baviera, Germania

L’Olympiapark a Monaco di Baviera, Germania, è un parco olimpico costruito in occasione dei Giochi della XX Olimpiade. Si trova in una zona di Monaco chiamata “Oberwiesenfeld” (“prato superiore”) e continua ad essere utilizzato come luogo di avvenimenti culturali, sociali e religiosi. Il parco è amministrato dalla Olympiapark München GmbH, una holding completamente appartenente alla municipalità di Monaco di Baviera.

Dopo che il Comitato Olimpico Internazionale aveva assegnato, nel 1966, le olimpiadi estive a Monaco di Baviera, venne redatto un progetto per una ristrutturazione urbana della zona di Oberwiesenfeld. Fino al 1939 l’area era stata usata come campo di aviazione; la costruzione del recente Munich-Riem airport lasciò l’area di Oberwiesenfeld inutilizzata. Nei progetti redatti al tempo del nazismo, per lo sviluppo della città, quest’area doveva essere adibita a mattatoio centrale e mercato. Il paesaggio venne progettato dall’architetto Günther il quale venne incaricato di dare il nome alle stazioni delle linee U- e S-Bahn che dovevano essere costruite ai limiti dell’area. Il 3 novembre 1969 egli scelse il nome “Olympiapark” per la stazione lungo la linea U3. Questo nome venne scelto nell’idea che “Olympiapark” si relazionava bene con il tema di “giochi olimpici verdi” ed inoltre con il fatto che la stazione U-Bahn era vicina alla stazione dei bus che avrebbero servito tutta l’area olimpica. Il termine entrò presto nel linguaggio comune e conseguentemente nel gergo dei media. In breve il nome servì ad indicare l’intera area e non solo la stazione della metropolitana.

Fonte: Wikipedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.