Germania, Design e moda

La Germania è stata influente nella moda occidentale, nel corso della storia. Oggi è un paese leader nel settore della moda. Con circa 1.300 aziende che impiegano più di 130.000 dipendenti, il settore tessile tedesco genera un fatturato di 28 miliardi di euro. Quasi il 44 per cento dei prodotti è destinato all’esportazione. Il ramo tessile è così il secondo più grande produttore di beni di consumo dopo la produzione alimentare.

La Moda tedesca è famosa per le sue linee eleganti, così come il design giovane e non convenzionale e la sua grande varietà di stili. Berlino è il centro della moda giovane e creativa in Germania, ben visibile a Berlin Fashion Week (due volte l’anno). Ospita anche la più grande fiera della moda in Europa chiamato Bread & Butter Berlin. Altri centri importanti della scena sono Monaco, Düsseldorf, Amburgo e Colonia. Anche luoghi più piccoli sono importanti centri di progettazione e di produzione dell’industria della moda tedesca, come ad esempio Herford, Metzingen, Herzogenaurach, Schorndorf, Albstadt, Chemnitz e Detmold.

I fashion designer più famosi della Germania sono Karl Lagerfeld, Hugo Boss, Jil Sander, Tomas Maier, Damir Doma, Fritz August Breuhaus, Wolfgang Joop, Torsten Amft, Rudolph Moshammer, Etienne Aigner, Willy Bogner, Harald Glööckler, Heidi Klum, Boris Bidjan Saberi, Michael Michalsky e Adi Dassler. Famosi marchi di fascia alta sono ad esempio BOSS, Escada e Bruno Banani. Mainstream, all’aperto, sport e strada marchi di moda provenienti dalla Germania sono globalmente popolari, come ad esempio Adidas, Puma, P&C, Reusch, Uhlsport e Jack Wolfskin.

La moda tedesca è popolare nel mondo delle celebrità, con modelli di alta moda. Tra modelle e modelli di successo di nazionalità tedesca si trovano Claudia Schiffer, Heidi Klum, Diane Kruger, Eva Padberg, Julia Stegner, Toni Garrn, Julia Stegner, Kirsten Dunst, Tatjana Patitz, Nico, Bettina Zimmermann, Lena Gercke, Sara Nuru, Barbara Meier, Nadja Auermann, Claudia Ciesla, Shermine Shahrivar, Jana Beller, Carlotta Cornehl, Erol Sander e Lars Burmeister.