Facebook, la filiale italiana Mercedes ha un suo gruppo

Facebook è un social net che ormai ha catturato l’attenzione di molti, compreso le aziende più note; fra queste c’è anche la filiale italiana della Mercedes la quale ha creato un gruppo che si identifica in “La squadra di Mercedes-Benz in Italia“. Il disclaimer dice:”Il gruppo di tutti quelli che lavorano per Mercedes-Benz in Italia. Vetture, Van, Truck, Finanziaria, Centro Logistico Europeo, Evobus e Centro stile di Como, insieme agli amici di car2go, mytaxi, Mercedes-Benz Roma e tutta la rete italiana delle concessionarie ed officine autorizzare. Per far sapere a tutti quello che facciamo, dove lo facciamo e come lo facciamo. Le novità, le sfide, i successi. Tutti i settori che comunicano all’esterno, marketing, stampa, di ogni Business Unit, possono pubblicare anche qui i loro post. Per condividerli, commentarli e dare il proprio contributo. Ma tutti voi, se ritenete che il vostro reparto abbia un’eccellenza da comunicare agli altri colleghi e all’esterno, scrivete un post corredato da una foto. E se non ci saranno controindicazioni lo pubblicheremo.”

Il gruppo, si legge nelle informazioni, è stato fondato da Eugenio Blasetti, Responsabile Ufficio Stampa di Mercedes-Benz Italia presso Daimler AG, in data 8 febbraio 2017.

Gli amministratori del gruppo sono 11:

Eugenio Blasetti
Responsabile Ufficio Stampa di Mercedes-Benz Italia presso Daimler AG

Ivan Vellucci
Lavora presso Mercedes-Benz Italia

Vadim Odinzoff
Lavora presso Mercedes-Benz Italia

Paolo Lanzoni
Product Marketing Manager Mercedes-Benz Cars presso Daimler AG

Raffaella Fraioli
Lavora presso Mercedes-Benz Italia S.p.A.

Daniela Paliotta
Lavora presso Mercedes-Benz

Livia Massara

Enrico Ferraioli

Luca Amarisse

Andrea Verdolotti

Rachele Bolognese
Lavora presso Mercedes-Benz Italia

.^.

A cosa serve questo gruppo ? Nel disclaimer c’è la risposta, ovvero – Per far sapere a tutti quello che facciamo, dove lo facciamo e come lo facciamo.

Quali saranno gli argomenti trattati ? – Le novità, le sfide, i successi. –

Chi ne può far parte ? – Tutti i settori che comunicano all’esterno, marketing, stampa, di ogni Business Unit, possono pubblicare anche i loro post. Per condividerli, commentarli e dare il proprio contributo.

Ed infine – Ma tutti voi, se ritenete che il vostro reparto abbia un’eccellenza da comunicare agli altri colleghi e all’esterno, scrivete un post corredato da una foto. E se non ci saranno controindicazioni lo pubblicheremo. –

Il gruppo è quindi per tutti quelli che lavorano per Mercedes-Benz in Italia, i quali potranno condividere le novità mercedes, i suoi successi, le sfide.

Fanno parte di quel gruppo, ad oggi 9 Agosto 2017, quasi 700 persone.

Ma qual’é la Netiquette applicata al gruppo ? Non c’è scritto. Questo è un grave errore, considerando che trattasi di un gruppo il quale rappresenta ufficialmente la Mercedes-Benz.

Ora avremmo delle domande da porre a quegli 11 amministratori di quel gruppo.

1) Nelle novità, i suoi successi e sfide, viene compreso anche la pubblicazione di articoli riviste, quotidiani e giornali vari che parlano di prodotto Mercedes ? Chiediamo perchè, ade esempio questo articolo non parla di mercedes ed è però pubblicato da uno degli admin (ovviamente non possiamo dire il nome per privacy):

2) Spulciando la composizione dei vari membri, riscontriamo soggetti, di cui non possiamo fare elenco perchè violeremmo la privacy, che non sono dipendenti nè lavorano per Mercedes.

3) Perché limitare il gruppo ad una cerchia ristretta se poi sappiamo esistere presidenti di club mercedes, blogger e fondatori di testate che si occupando da molti anni nel divulgare il prodotto mercedes ?

4) Per quale motivo creare un simile gruppo “aperto” se è “esclusivo” a coloro che lavorano per Mercedes e le notizie sono riservate ad essi ?

Infine la nostra opinione su quel gruppo:

.: ci sono troppi amministratori; di consueto si fanno due admin e diversi moderatori. Le decisioni sono ristrette e controllabili più velocemente. Chi fa cosa, quando, come, perchè.

.: nel gruppo, secondo noi dovrebbero farne parte anche i presidenti ed i giornalisti che scrivono esclusivamente del e sul prodotto Mercedes.

.: quando devi espellere qualcuno, gli scrivi privatamente, perché esiste una Netiquette (*), cioè rispetto e cortesia verso un membro iscritto, a maggior ragione quando rappresenti una azienda X o Y.

Ovviamente, come sempre diciamo, dal 1994, esiste la Netiquette: è buona cosa applicarla, sempre.

-_-

(*) Non sono più gli anni ’90 e oramai tutti su web scrivono. Di tutto. Soprattutto sui social network.

Dove spesso non ci sono regole e la netiquette è stata completamente dimenticata. Relegata ad altri tempi, a piccoli numeri, quando ci si conosceva tutti 😉

Pertanto, sui social network, quali sono alcuni punti cardine da rispettare?

Gli amministratori di un gruppo non possono bannare i membri senza avergli comunicato per scritto, in forma privata, il motivo documentato ove lo stesso membro può avere la possibilità di difendersi e dare le sue spiegazioni. La violazione di questo comportamento, da parte degli amministratori, è irrispettoso ed offensivo della dignità altrui.

La timeline di un social network non è lo spazio privato per inserire pubblicità dei prodotti di altri.

La timeline di un social network non è lo spazio per mantenere conversazioni private con altri utenti o per pubblicare status d’interesse privato.

Richiedi il consenso prima di taggare gli altri su foto o video.

Taggare sempre amici e conoscenti – che ti hanno autorizzato – nelle foto dove appaiono (vengono informati e possono richiedere di rimuoverle).

Non taggare altri utenti per fare maggior pubblicità alle tue pubblicazioni.

Non pubblicare foto che potrebbero mettere in imbarazzo un altro utente.

Se pubblichi testi, foto o video provenienti da altri siti web cita la fonte. Meglio se metti un link per rendere raggiungibile la fonte.

Non rendere pubblico un messaggio che ti è stato inviato privatamente.

Non offendere gli altri o utilizzare termini denigratori.

Se “entri” in una discussione fallo per portare un valore aggiunto, scrivi qualcosa che abbia senso all’interno di quella discussione e non per accendere litigi, offendere, non dire nulla d’interessante.

Non fornire informazioni errate od incomplete: nel dubbio non darle o verificale prima.

Se si scrive all’interno di una pagina o di un gruppo dedicato limitatevi a condividere informazioni d’interesse per quel gruppo

Se qualcuno scrive in una lingua che non è la sua non accanirti per gli eventuali errori di scrittura.

Non chiedere agli altri utenti condivisioni e rilanci di quello che pubblichi, se lo trovano interessante lo faranno loro.

Usa gli hashtag (in modo corretto!) per rendere facilmente rintracciabile quello che scrivi per chi è interessato ad un particolare argomento.

Quanto sopra sono regole di Netiquette, semplici e chiare. Applicatele…ovvio ve ne sono altre ed ognuno può migliorarle…ma queste sono di base!!!

Lascia un commento